Mangio… ergo sum!

Se ne va un amico, perché in altra maniera non riuscirei a descriverlo. Chiunque lo abbia conosciuto dal vivo o solo tramite i suoi film non può non considerarlo tale. Era praticamente impossibile non volergli bene. I sui film, spesso critichati per la poca demagogia, erano in realtà favole mai crude o volgari che hanno accompagnato tutti per una vita. Un genere nuovo quello di Bud Spencer e Terence Hill, unico e spesso bistrattato, con due interpreti eccezionali che si compensavano a vicenda. Entrambi hanno vinto, nel 2010 un David di Donatello alla carriera, premio che magari sarebbe dovuto arrivare prima a riconoscere un lavoro che è sempre stato apprezzato nel mondo e che si basava sulla comicità semplice e sui sentimenti.

Se ne va la Mano Sinistra del Diavolo, la parte bonacciona e forte del duo. Un uomo straordinario con una mente sempre alla ricerca di cose da imparare tanto da sfidare la nipote si chi dei due si sarebbe laureato prima in legge. Una persona genuina Bud, non tanto distante dall’immagine dei suoi film, con un cuore immenso che sentiv suo il ruolo di gigante buono. Non scrivo mai di persone famose, ma Bud è differente, Bud è un amico che mi mancherà, che mancherà a tutti coloro che per una volta hanno visto un suo film. E allora ciao amico mio la chiudo qui perché è inevitabile dire delle banalità quando si saluta chi si vuole bene e permettimi per una volta mando a quel paese il tuo #futtetenne… come vedi non sempre funziona.!

(Visited 22 times, 1 visits today)

Potrebbe piacerti anche Altri di posts di quest autore

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com